Arriva “Slotmob /#207”, mobilitazione pacifica e creativa a Nettuno per frenare l'invasione di slot machine.

Domenica 11 giugno, con il patrocinio del Comune di Nettuno, saranno presenti le Associazioni promotrici: l'Azione Cattolica della parrocchia di Sant'Antonio Abate, il Movimento dei focolari, Reti di Giustizia - il sociale contro le mafie, la Croce Rossa Italiana, i gruppi scout C.N.G.E.I. ed AGESCI e la Comunità di Sant’Egidio.

“Lo Slotmob è un evento proposto contro il proliferare delle slot machine nelle nostre città. L’evento avviene all'interno di quei bar che hanno scelto di non installare o di eliminare le slot machine dai propri locali. L’obiettivo non è quello di demonizzare chi ancora ha le slot machine nel locale, ma di promuovere un'economia diversa basata sulla socialità e sulla relazione e, nello stesso tempo, offrire un sostegno morale ed economico a quell’esercente, portando persone a far colazione/merenda/aperitivo nel suo bar, parlandone e dandogli visibilità”.

L’evento si suddividerà in due momenti: alle 16 l'appuntamento è in Piazza della Pace (dietro al Comune di Nettuno) dove ci sarà una breve presentazione con alcuni specifici interventi. Al termine di questa prima parte ci sarà l’evento presso Piazza Colonna (Borgo medievale di Nettuno) e lì verrà premiato il bar “Il Gabbiano” per la sua scelta di non dotarsi di slot machine. Si ascolteranno delle testimonianze dirette sul gioco d’azzardo e verranno svolti dei giochi. Inoltre ci sarà una raccolta delle proposte dei cittadini in merito al gioco d’azzardo che verranno successivamente presentate al Sindaco e all’amministrazione comunale. Chiunque volesse partecipare, si presenti in Piazza della Pace alle 16:00, indossando una maglia bianca.


Il presidente parrocchiale di Sant'Antonio Abate 
Cristina Proietto 

Ultime foto

Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

Leggi e Medita

bannerac
 
 

Dal Nazionale

Calendario